Spedizione gratuita per l’Italia su ordini superiori a 69€ 

VIGNA E VIGNETO

Il luogo dove le viti trovano il loro habitat naturale per poter crescere e proliferare è la vigna.

O il vigneto?

Possiamo fare una piccola precisazione : la vigna in gergo comune viene intesa come l’appezzamento di terreno atto alla coltivazione della vite, perlopiù per piccole produzioni a livello familiare; il vigneto mantiene il medesimo significato ma viene utilizzato in linguaggio più tecnico… In realtà si tratta di sinonimi che vengono però utilizzati in due diversi rami della viticoltura, quella “privata” e quella “commerciale”.

Quando e come impiantare la vigna/vigneto? 

Il periodo ideale va di solito tra la fine del mese di dicembre e la fine del mese di marzo, in base ai territori però la tempistica può variare di qualche settimana prima e dopo il lasso di tempo indicato.

Vengono effettuati dei buchi nel terreno profondi circa 15/20 cm a distanza di 90/120 cm e si infila dentro la barbatella lasciando fuori la cima (che nei mesi successivi darà vita alle gemme per la produzione) sigillando il tutto con della sabbia.

I diversi filari vengono posti a circa 2.50 m l’uno dall’altro anche per favorire le lavorazioni che durante l’anno devono essere effettuate nel terreno e tra le piante.

Nel primo anno è buona abitudine annaffiare il terreno, soprattutto nei mesi più caldi, per aiutare la crescita delle piantine e favorirne l’impianto delle radici.

Quando la pianta inizia a crescere si effettua una prima potatura (detta IN VERDE) per scegliere i rami migliori e favorire il passaggio della linfa su dei canali “preferenziali” che renderanno la pianta robusta e rigogliosa, lasciando sul gambo dalle 2 alle 5 gemme “di scorta” nel caso la preferenziale si secchi o non attecchisca a dovere.

La pianta che crescerà sana porterà fuori tantissimi altri rami che verranno ancora potati per lasciare solo il più robusto e atto alla produzione successiva.

E ora?

Ora siamo pronti a scegliere il metodo per far crescere le viti nel modo migliore!

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *