Spedizione gratuita per l’Italia su ordini superiori a 69€ 

VINI ROSSI SARDI

Il panorama dei Vini Rossi in Sardegna è molto variegato, complice anche la presenza di una moltitudine di specie autoctone che, favorite dal clima e dall’esposizione dell’Isola, ha contribuito allo sviluppo di diversi prodotti dalle eccellenti qualità.

Esplora la selezione di vini:
VINI ROSSI SARDI

15.00

Tenuta Monte Edoardo
Cannonau
Scegli Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto

24.00

Famiglia Orro
Nieddera, Nieddera IGT Valle del Tirso, Vini Rossi Sardi

18.00

Cantina Lilliu
Cannonau

15.00

Pedra Niedda Tenute
Cannonau

12.00

Ugo Sanna
Cannonau, Carignano

13.00

Tenute Monte Onigu
Cannonau

12.00

Tenute Monte Onigu
Bovale

26.00

Cantina Lilliu
Isola dei Nuraghi IGT

12.00

Cantina Lilliu
Isola dei Nuraghi IGT

13.00

La Giara
Cannonau
Scegli Questo prodotto ha più varianti. Le opzioni possono essere scelte nella pagina del prodotto
DEMO TIPS

VINI ROSSI SARDI

Una delle zone più conosciute per la produzione dei Vini Rossi è l’entroterra, con i massicci montuosi del Nuorese nei quali si coltiva perlopiù il vitigno Cannonau, sicuramente il più famoso in tutta l’Isola.

Tuttavia anche nel resto della Sardegna, in tutte le province, possiamo trovare questo vitigno che presenta molti tratti in comune con la garnacha spagnola e con la grenache francese; ad oggi sono ancora attivi gli studi e i dibattiti che porrebbero il vitigno sardo come autoctono e poi esportato in tutto il Mediterraneo e non importato dai dominatori spagnoli come si è creduto sinora.

I Vini Rossi in Sardegna sono ottenuti anche da altri uvaggi presenti in tutto il territorio regionale : il Carignano è coltivato soprattutto nel Sulcis a sud/ovest dell’Isola, il Monica è diffuso in tutta la regione, il Bovale (suddiviso in Bovale Sardo o Bovaleddu, Bovale Mannu o Cagnulari e Bovale di Spagna) trova massima espressione nel centro/ovest della Sardegna (Bovale di Spagna) su terreni prevalentemente sabbiosi e dove trova tratti di DNA in comune con il Carignano coltivato nel Sulcis, a sud/ovest; il Bovaleddu invece prende il nome di Muristellu o Muristeni, coltivato soprattutto nelle aree montane o di alta collina viene spesso utilizzato per migliorare le qualità di altri uvaggi grazie all’apporto di colore, acidità e tannicità.

Il Bovale Mannu, conosciuto al nord/ovest dell’Isola con il nome Cagnulari (e dove viene coltivato), presenta delle affinità riconducibili alla Barbera Sarda (che, nonostante il nome, non è minimamente imparentata con la Barbera Piemontese), invece coltivata prevalentemente nel sud della Sardegna.

Via via troviamo anche altri vitigni sardi meno blasonati ma non per questo meno pregiati, che contribuiscono a dare il loro apporto per la creazione di blend molto particolari; diversi vitigni internazionali come il Merlot, lo Syrah e il Cabernet Sauvignon vengono utilizzati talvolta anche in purezza per produrre dei Vini le cui caratteristiche diventano uniche, in altri casi “aiutano” gli uvaggi autoctoni a migliorare ulteriormente le caratteristiche organolettiche del prodotto finale.

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti!

Il panorama dei Vini Rossi in Sardegna offre una serie di prodotti pregiati e che variano sostanzialmente di aromi, acidità, sapidità, corpo e tannicità in base al territorio in cui le viti vengono coltivate, dando così una scelta molto ampia al consumatore che potrà apprezzare l’altissima qualità di Vini unici al mondo.

DEMO LIQUID-COMMERCE ti offre un’accurata selezione dei Vini Rossi più rappresentativi della Sardegna, spediti direttamente a casa Tua o dove preferisci.